« Monopoli, grande piazza bianca, dove tutte le case sono imbiancate a calce, come tutto il resto della città. Entriamo in una chiesa in cui dei falegnami lavorano all'altare maggiore. Monopoli è sul mare. Due o tre barche. A destra dell'insenatura dove si trovano queste, resti di fortificazioni. Spiazzo roccioso che domina il mare. Un vecchio mendicante cieco, lacero, che ha servito Napoleone e che ripete gesti militari di un tempo. Bella strada, i sedili enormi delle carrozze dorate. Aspetto pulito e agiato di tutte le popolazioni. Fuori città preti in tricorno che passeggiano con giovani in abito secolare. » (Gustave Flaubert, Attraverso i campi e lungo i greti[3])

Monopoli (Menòpele[4] in dialetto monopolitano) è un comune italiano di 49.558 abitanti della provincia di Bari, in Puglia. Si trova 43 km a sud-est del capoluogo.
Tra le città costiere della Puglia, Monopoli rappresenta uno dei porti più attivi e popolosi della regione sull'Adriatico. Il suo caratteristico centro storico di origine alto-medievale, sovrapposto ai resti di un ricco abitato Messapico fortificato già nel V secolo a.C., si affaccia sul mare, circondato da alte mura. Monopoli è anche detta la città delle cento contrade. L'agro infatti è diviso in varie località denominate contrade, i cui toponimi rievocano antichi casali scomparsi, la presenza di una masseria, di una chiesa o altri riferimenti storico-geografici.
Apri il sito del comune di Monopoli
 
pugliaevents